Dipingere la facciata

Istruzioni dettagliate

La facciata esterna si sgretola? È ora di ridarle una mano di pittura. Il tempo e l’esposizione agli agenti atmosferici sono responsabili per il formarsi di crepe e scolorimenti sulla parete esterna della tua casa. Per sapere a cosa fare attenzione, e come procedere nei lavori di ristrutturazione della facciata, continua a leggere le istruzioni dettagliate sul tema.

* La durata dell’intervento può variare a seconda della metratura e dello stato della facciata.

  • Importante: controlla il fondo!

     

     

     

    Pulisci la facciata strofinando. Se il fondo si stacca o la tua mano diventa bianca o colorata significa che il fondo è sfarinato. È possibile testare la sua capacità di tenuta con il nastro adesivo. Scalfire delicatamente la superficie di prova con un taglierino, applicare il nastro adesivo e poi strapparlo con forza. Se alcune parti di vernice vecchia rimangono attaccate al nastro adesivo, significa che il fondo non ha abbastanza tenuta e deve essere eliminato. Un ulteriore test: se riesci a grattare il fondo con un’unghia senza che quest’ultimo si stacchi significa che ha abbastanza tenuta.

    Consiglio: nella fase di preparazione per la verniciatura della facciata tieni presente che puoi dipingere in modo più sicuro e comodo utilizzando un’impalcatura invece di una scala.

  • Pulire il fondo

     

     

     

    Tutti i fondi devono essere puliti, asciutti e privi di polvere. Si consiglia di pulire la facciata prima a secco con una scopa e poi con acqua e una spazzola. La preparazione del fondo può essere svolta anche con l’aiuto di un’idropulitrice. Muschio e alghe possono essere eliminati prima di iniziare a dipingere con una spazzola asciutta o con detergenti appositi.

  • Riparare le crepe

     

     

     

    I buchi, le macchie e le crepe devono essere riparati o eliminati. Proteggi l’area circostante con un foglio di plastica per evitare di sporcare inutilmente.

  • Testare la capacità di assorbimento e, se necessario, applicare una mano di fondo

     

     

     

    Puoi testare la capacità di assorbimento della facciata servendoti di una spugna. Se la spugna assorbe acqua è necessario applicare una mano di fondo. In tal caso applica la mano di fondo con un pennello per superfici o una pennellessa. Dopodiché puoi iniziare a dipingere. Non dipingere in caso di sole diretto sulla facciata

  • Inizia con gli angoli

     

     

     

    La prima cosa da dipingere sono gli angoli. Smussature e dettagli architettonici possono essere messi in risalto utilizzando dei colori.

  • Tinteggiatura preliminare e intermediaria

     

     

     

    Per la tinteggiatura preliminare e quella intermediaria utilizza vernice per facciata; la vernice per la tinteggiatura preliminare può essere diluita con il 5-15% di acqua. Per garantire maggiore protezione è possibile aggiungere alla vernice un fungicida (concentrato antimuffa) o un alghicida. Questi concentrati aiutano a prevenire la formazione di muffa e alghe.

  • Tinteggiatura finale

     

     

     

    La tinteggiatura finale va applicata in tre fasi e la vernice non deve essere diluita: applicare la vernice per il lungo, dopodiché di traverso e un’ultima volta per il lungo. Le diverse parti devono essere dipinte da umide per ottenere la massima capacità coprente.

    Si consiglia di osservare attentamente le istruzioni per l’uso dei produttori dei diversi materiali.