Illuminazione: sensorica e indicatori di movimento

Conoscenze di base:

Gli indicatori di movimento vengono spesso messi in relazione a sicurezza e protezione. Queste sono infatti le funzioni principali dei sensori. Con questi ultimi non devi avere paura del buio in entrata, garage o sulle scale. Inoltre eventuali ladri si spaventano se all’improvviso si accendono le luci.

Gli indicatori di movimento per interni ed esterni hanno un’ulteriore funzione: sono comodi. Chi non si sente meglio se le luci si accendono automaticamente non appena si entra in casa? E la cosa migliore è: la luce si spegne automaticamente e ciò permette di risparmiare.

Qui di seguito ti spieghiamo i punti fondamentali concernenti sensorica e indicatori di movimento: come funzionano, quali modelli puoi trovare sul mercato, dove è possibile utilizzare i sensori e a cosa devi prestare attenzione al momento della calibrazione.

  • 1. Infrarossi, LED, energia solare: la tecnica alla base degli indicatori di movimento

     

     

     

    Gli indicatori di movimento lavorano solitamente con sensori passivi infrarossi che regolano la dispersione di calore. In caso questa dispersione si modifiche velocemente, ad esempio a causa del passaggio di una persona, si verifica un’interruzione di tensione la quale fa sì che la luce si accenda.

    La sensorica degli indicatori di movimento diviene sempre più intelligente e moderna ed è addirittura in grado di distinguere esseri umani da piccoli animali.  I produttori di indicatori di movimento si rifanno sempre più spesso a tecniche di illuminazione avanzate: vi sono modelli con lampade LED a lunga durata o modelli con piccoli pannelli solari in grado di funzionare senza corrente.

  • 2. Per interni o esterni

     

     

     

    Gli indicatori di movimento si differenziano in due gruppi: per interni o esterni. Le funzioni di base sono identiche: la luce si accende automaticamente. All’esterno gli indicatori svolgono la funzione supplementare di spaventare i ladri. 

    In casa il risparmio di corrente è un aspetto importante da considerare. Con gli indicatori di corrente la luce si spegne quando si esce dalla stanza. Quale proprietario di un sistema di illuminazione con sensorica risparmi soldi e rispetti l’ambiente.

    Se desideri illuminare determinate aree della tua casa anche in tua assenza gli interruttori con dimmer possono essere la soluzione ideale. Questi apparecchi accendono la luce nel momento in cui misurano un determinato basso grado di luminosità.

  • 3. Installazione: il posto giusto per gli indicatori di movimento

     

     

     

    Se desideri acquistare un indicatore di movimento è importante scegliere il modello giusto. Per stanze piccole o corridoi è sufficiente un indicatore di movimento con rilevamento di 180°, per aree esterne dovresti scegliere un modello che copre fino a 300°. Gli indicatori di movimento da posizionare direttamente sotto alla porta dovresti scegliere un modello in grado di rilevare movimento anche se i ladri cercano di passare sotto al sensore.

    Il montaggio di un indicatore di movimento è abbastanza complicato. Soprattutto all’esterno è necessario posizionare il rilevatore di movimento in alto per coprire un maggiore raggio. Non dovresti tuttavia superare i 5 m. Al momento del montaggio non dimenticare di tenere in considerazione gli agenti atmosferici. Il rilevatore non dovrebbe inoltre essere posizionato troppo vicino a fonti di luce e calore o a oggetti che si muovono con il vento.

  • 4. Posizione, luminosità, arresto: preparazione di rilevatori di movimento

     

     

     

    Dopo aver montato l’indicatore di movimento in un determinato punto è necessario pensare alla regolazione e ai dettagli. Solitamente è possibile girare i sensori in modo tale da far sì che coprano la zona desiderata. 

    Dopodiché puoi regolare il livello di luminosità dell’indicatore di movimento il quale determina in lux il grado di luminosità dal quale il rilevatore inizia a reagire. Non appena diventa buoi il valore di luminosità si abbassa fino a 0 lx, l’illuminazione in strada ammonta a circa 15 lx. Se non sei sicuro sul livello da impostare puoi chiedere consiglio nel tuo centro OBI.

    Importante è inoltre la funzione di arresto: imposta dopo quanti secondi la luce si deve spegnere dopo aver rilevato un movimento.

    I rilevatori di movimento offrono sicurezza e comodità.