L’illuminazione esterna ideale

Informazioni di base:

Con l’illuminazione esterna giusta puoi raggiungere in tutta sicurezza la porta di casa, creare un’atmosfera romantica in balcone, terrazza o giardino e spaventare i ladri. Siamo lieti di mostrarti i diversi tipi d’illuminazione esterna e i loro scopi, come risparmiare energia e a cosa prestare attenzione al momento dell’istallazione del tuo sistema di illuminazione esterna. Qualsiasi sia lo scopo della tua illuminazione esterna ti consigliamo di utilizzare sempre lampadine dotate  almeno del codice IP44. Questo codice indica quali lampade si adattano a quali luoghi.

 

1. Illuminazione per l‘entrata

  •  

     

     

    Per le entrate protette da un tetto si consiglia l’integrazione di lampade a incasso direttamente nel tetto. Le lampade da parete sono invece un’opzione per entrate non coperte da un tetto. L’altezza ottimale per le lampade da parete è circa ¾ dell’altezza della porta. Le lampade da parete vanno montate in modo tale che la luce non sia diretta negli occhi. Dovresti inoltre far sì che l’illuminazione dell’entrata sia sistemata in modo tale da mettere in luce anche campanello e numero civico, almeno che questi ultimi non siano dotati di illuminazione propria.

  • 2. Illuminazione dei viottoli

     

     

     

    Per poter vedere gli ostacoli anche quando è buio è importante illuminare viottoli e scale in modo uniforme senza contrasti. È possibile fare ciò con una fila di lampade per viottoli. Quanto più in basso la luce quanto minore dovrebbe essere la distanza fra le lampade. Ciò significa che le lampade più alte possono essere sistemate a una distanza maggiore rispetto a sistemi d’illuminazione all’altezza delle ginocchia.

    Per gradini e scale si consiglia di montare un’illuminazione a parte. I gradini devono essere visibili soprattutto dall’alto. È pertanto importante posizionare almeno una lampada nella parte alta delle scale. Per scale vicine a un muro è ideale l’utilizzo di lampadine al di sopra dei gradini con la luce diretta verso il muro.

  • 3. Illuminazione per terrazzo e balcone

     

     

     

    È possibile utilizzare tende o tetti al di sopra di balconi e terrazzi per montare un sistema di illuminazione. I terrazzi possono essere delimitati da una cornice ottica con faretti da pavimenti adatti all’aperto.  I faretti da infilare in vasi o cassette dei fiori sono una bella alternativa. Per balconi piccoli solitamente questi sistemi d’illuminazione bastano. È possibile creare un’atmosfera romantica con catene luminose. In caso il tuo balcone non sia dotato di corrente elettrica si consiglia l’uso di lampade solari.

  • 4. Illuminazione da giardino

     



    In giardino è possibile illuminare in modo semplice e rapido con faretti fissati sulle piante e diretti verso l’alto. Se in giardino non hai elementi cui fissare i faretti puoi scegliere in alternativa singoli elementi. È importante non riempire il giardino di sistemi d’illuminazione per rispettare i vicini e la natura.

    Di particolare effetto è la luce combinata all’acqua. Se hai uno stagno o una fontana dovresti posizionare delle lampade apposite per evitare incidenti e per creare un’atmosfera magica.

  • 5. Gestione dell’illuminazione esterna

     

     

     

    La gestione automatica dell’illuminazione esterna permette di risparmiare energia. Per viottoli e aree che non necessitano di illuminazione continua si consiglia l’utilizzo di rilevatori di luce. L’accendersi improvviso della luce spaventa inoltre i ladri. Per l’illuminazione dell’entrata si consiglia invece un interruttore dimmerabile che accende e spegne le luci in modo automatico. L’illuminazione del giardino non deve essere attiva tutta la notte e può essere regolata con un timer.

    Le lampade a LED sono consigliabili per il basso consumo di energia e per creare accenti di colore. Per sistemi d’illuminazione sempre attivi è possibile invece usare lampadine a risparmio energetico. Per rilevatori di movimento le lampadine a risparmio energetico non sono consigliabili poiché queste ultime necessitano di più tempo per fare tanta luce. 

    Con la giusta illuminazione esterna puoi risparmiare energia, e creare un ambiente sicuro e piacevole. Trai ispirazione nei nostri centri OBI! Saremo lieti di offrirti consulenza.

    In entrata, lungo i viottoli o in terrazza… OBI ti mostra dove e come utilizzare i diversi sistemi d’illuminazione esterna.