Il giardino a marzo

guide_gardening_tips_march_blog_teaser_mood

Il giardino a marzo

Vieni amata primavera... ecco che arriva marzo: finalmente ci siamo! L’inizio della primavera, sia meteorologicamente parlando che stando al calendario, è alle porte. Primule e violette, amenti del salice e noccioli, tutti gareggiano per la miglior fioritura. Anche l’orto, con le sue verdure ed erbe aromatiche, inizia a risvegliarsi. Qui vi spieghiamo esattamente cosa potete fare nel giardino e nell’orto e come curare correttamente il vostro prato verde; troverete tutto ciò nella nostra lista di controllo.

  • Orto – la nuova stagione sta per iniziare

    guide_gardening_tips_march_blog_teaser_1

    Da un lato, a marzo può ancora essere sensibilmente freddo – dovrete allora stendere  protezioni in tessuto e pellicole in materia plastica per proteggere l’insalata e le aiuole di ortaggi appena messi a dimora. Dall’altro, a marzo il sole può già scaldare molto – dovreste allora far attenzione, nei giorni caldi, ad arieggiare sufficientemente le aiuole, per evitare che la temperatura superi i 25° C. Ricordatevi: anche in primavera la terra può essere molto arida. Perciò, se il tempo è secco, dopo che avrete piantato i cespugli di bacche e quelli a frutti minuti dovrete assolutamente innaffiarli a sufficienza!

  • I fioriti messaggeri di primavera

    guide_gardening_tips_march_blog_teaser_2

    Il giardino offre ora a tutti un coloratissimo bouquet pasquale: tulipani e narcisi, amenti del salice e forsizia si uniscono nella fioritura. Se desiderate di più, potete senz’altro piantare anche delle primule e delle viole del pensiero. Nello stesso tempo potete ovviamente anche già pensare all’estate e recuperare le sementi per speronelle, fiordalisi, velo di sposa, ...

    Avvertenza:

    Ora presso il vostro paradiso del giardinaggio OBI: sementi, fertilizzanti e pratici strumenti di ogni genere che facilitano i lavori di giardinaggio nel mese di marzo.

Orto



Chi vuole raccogliere deve anche seminare

  Ultimazione della potatura degli alberi da frutto in marz
  All’occorrenza, mettere della torba nelle aiuole
  Angolo delle erbe aromatiche: dragoncello, sedano di monte e melissa citronella possono ora
   essere suddivisi o seminati. Potare la lavanda rimuovendone circa un terzo (senza però
   tagliare il legno vecchio). Seminare il prezzemolo
  Seminare le insalate, le carote, i ravanelli e le cipolle
  Piantare le patate a partire da una temperatura  del terreno di ca. 7°C
  Spostare le piantine di peperoni e pomodori dai davanzali, pulire a fondo le piantine di pomodori
   dell’anno precedente (peronospora!)
  Zappare le aiuole delle  fragole e pacciamare.
Nelle giornate calde: arieggiare le serre e i semenzai a letto caldo

 

Giardino con i fiori



Per una vera e propria esplosione di colori

Concimare i narcisi, le giunchiglie, i giacinti e i tulipani
I bucaneve potranno essere suddivisi e immediatamente ripiantati
Seminare all’aperto la speronella, il velo di sposa, i fiordalisi e i papaveri
Piantare le primule e le viole del pensiero
Piantare in vaso i tuberi delle dalie per farli germogliare
Tagliare i germogli appassiti dell’erica resistente alle temperature invernali
Nelle giornate calde: rimuovere dalle piante le protezioni per il freddo (protezioni in tessuto o in
   materia plastica,  stuoie di rafia)
Potare le siepi sempreverdi

Prato



Preparate i prati verdi alla primavera

Eliminare le irregolarità prodotte dal gelo passando con un rullo compattatore
Tagliare l’erba e in seguito scarificare (per rimuovere il feltro erboso!); se necessario, delimitare
   i bordi delle coltivazioni.
Se non intendete scarificare: arieggiate vigorosamente il prato
Infine concimare e/o riseminare
Concimare i narcisi, le giunchiglie, i giacinti e i tulipani