Il giardino a novembre

Il giardino in novembre

Anche se in novembre il giardino sembra triste e desolato non è ancora arrivato l’inverno… il periodo vegetativo delle piante è terminato ma ci sono ancora attività da svolgere in giardino: raccogliere gli ultimi frutti, mettere in ordine, coprire le ultime piante con veli protettivi... I nostri consigli ti aiutano a non dimenticare le attività da svolgere in giardino e nell’orto in novembre.

Il primo gelo

In novembre potrebbe arrivare il primo gelo e ciò comporta due attività per ogni giardiniere: ritirare le piante sensibili in tempo debito e raccogliere cavoletti di Bruxelles, cavoli ricci, susine e sorbi selvatici. Con il gelo questi frutti sviluppano il loro gusto pieno (susine e sorbi selvatici devono essere conservati al chiuso prima di essere consumati).

Aiuole ben protette

Le aiuole devono essere protette dal primo gelo.  Sovescio, miscele di fogliame, erba e corteccia proteggono dal gelo e dalla perdita di sostanze nutritive. Copri solo con strati sottili di pacciame poiché i microorganismi richiedono ossigeno a sufficienza per trasformare le parti delle piante in humus ricco di sostanze nutritive. Strati troppo spessi portano a marcire. In novembre è inoltre possibile seminare per l’ultima volta insalate e verdure invernali. Perché tu possa gustare i frutti della tua semina è consigliabile coprire le aiuole dal gelo con una pellicola protettiva.

 

Nota importante:

Ora nel paradiso del giardino OBI: materiale protettivo e utensili per lavori di giardinaggio in novembre.

 

Protezione dal gelo per giovani arbusti e rose

Giovani arbusti e rose richiedono una protezione dal gelo per poter sopravvivere all’inverno. Soprattutto il sole invernale mette a rischio la sopravvivenza di giovani arbusti e rose. Velli di lana, teli di cocco o iuta proteggono il tronco e i giovani rami e fanno sì che non secchino.

Protezione dal gelo per piante in vaso

Per quanto concerne le piante in vaso le parti più sensibili al gelo sono le palle per vasi. Se fa troppo freddo le palle gelano, non appena le temperature si rialzano il ghiaccio si scioglie… questi sbalzi mettono a rischio le radici della pianta. Colloca i vasi su un pezzo di legno e proteggili con i teli adatti.