Il giardino a settembre

Il giardino in settembre

La fioritura del bellissimo Colchico d'autunno segnala la fine della tarda estate e l’inizio dell’autunno. Le prime notti fredde si alternano con gli ultimi giorni estivi. In giardino ci sono tante attività da svolgere: la raccolta della frutta, la semina del prato, la piantagione degli alberi. Scopri con i nostri consigli le attività da svolgere in giardino e nell’orto in settembre e interessanti informazioni sul tema “Animali in giardino".

Fiori meravigliosi

Anemoni, astri o colchici: le aiuole fiorite sono belle e vitali anche in settembre. Se desideri piantare nuovi fiori hai a disposizione una vasta gamma di piante resistenti al freddo come ad esempio l’erica e i crisantemi. Per decorare puoi utilizzare graminacee di ogni tipo. Settembre è inoltre il mese migliore per potare o piantare arbusti come i gigli e le peonie. Perché le tue aiuole siano splendenti anche l’anno successivo, devi cominciare a pensare in tempo alla primavera e piantare i bulbi dei fiori già in settembre.

Abbondante raccolta di frutta

La frutta del proprio giardino offre tanti vantaggi: puoi raccoglierla quando è completamente matura, costa poco o niente ed è veramente biologica. Puoi utilizzare anche la frutta caduta a terra per preparare prelibate marmellate o gelatine. 

Tunnel di pellicola protettiva

A settembre la stagione di raccolta non è ancora finita. Anche se non possiedi una serra o un letto caldo, non devi rinunciare alla produzione d’insalata fresca. Puoi infatti erigere un tunnel di pellicola protettiva sotto cui piantare insalata invernale, indivia o cavolo cinese.

Tessuto protettivo per il giardino

È semplice utilizzare il tessuto protettivo per le piante: basta posarlo sulle piante e sul terreno. Il tessuto protettivo immagazzina il calore e permette di raccogliere i frutti più a lungo in autunno e prima in primavera.

Lavorare nell‘orto

Lista dei lavori di giardinaggio

Ecco i lavori da fare nell’orto questo mese:

• Raccolta di frutta: mele, pere e prugne sono mature e possono essere raccolte.
• Raccogliere noci e frutta selvatica come ad esempio il sambuco, le noci e le nocciole.
• Potare gli alberi di pesco dopo la raccolta (solo gli arbusti di un anno producono frutta.
• Procedere alla sbranciolatura delle viti e potare subito dopo la raccolta.
• Eliminare gli stoloni superflui delle fragole. Piantare tra le piantine di fragole delle cipolle d’inverno per favorire la crescita.
• Entro fine mese seminare l’insalata di campo e gli spinaci all’aperto; sotto ai fogli protettivi o nelle serre è invece possibile seminare o piantare insalata invernale, insalata da taglio, indivia e portulaca invernale.
• Piantare o potare rabarbaro ed erbe aromatiche locali.
• Piantare l’aglio a una distanza di 20 cm circa.
• In caso di improvvisi cali della temperatura proteggere verdura e frutta con un foglio protettivo apposito.

 

Lavorare nel giardino di fiori

Lista di lavori di giardinaggio

I lavori da fare questo mese nel giardino di fiori:

• Piantare o potare gli arbusti (ad esempio peonie o gigli).
• A settembre è ancora possibile piantare arbusti sempreverdi come ad esempio bossi o conifere in zolla. Potare le siepi sempreverdi.
• Se vuoi avere tanti fiori l’anno successivo pota i rami laterali della glicine tra la quarta e la quinta foglia.
• Per composizioni floreali secche: potare millefoglie, cardo e graminacee a mezzogiorno e appenderli a seccare in un luogo buio e areato.
• Ripulire regolarmente gli stagni da alghe e impurità.
• Servirsi di talee per la riproduzione di gerani e fucsia. 
• Piantare i bulbi (la profondità corrisponde al doppio della grandezza del bulbo).
• Piantare erica e crisantemi resistenti al freddo.
• É ora nuovamente possibile seminare il prato.
• Non concimare le piante da balcone, da vaso e da appartamento prima di metterle a svernare.
• Zappare e sarchiare le aiuole, non concimare.