Realizzare un terrazzo

Conoscenze di base:

Istruzioni: Grado di difficoltà: difficile

Durata: ca. 4 giorni

Un terrazzo è il posto ideale per godersi qualche ora di relax al sole ed è un luogo perfetto per organizzare pranzi e cene all’aria aperta. Le dimensioni di un terrazzo sono decisive. Desideri avere abbastanza spazio per un tavolo da 4-6 persone o solo per due sedie a sdraio? Dopo aver pianificato tutto e aver stabilito la grandezza del terrazzo è possibile iniziare con i lavori: le seguenti istruzioni ti mostrano come fare.

* La durata può variare in base alle dimensioni del terrazzo e del materiale utilizzato (ad es. per 20 m²). Nel tuo centro OBI siamo lieti di offrirti consulenza a riguardo.

Fase 1: preparazione

  •  

     

     

    Riempire il terreno con ghiaia e sabbia, livellare e compattare in modo tale da rendere il terreno sufficientemente stabile. Stabilire l’altezza di posa e fissare il riquadro di legno alla parete della casa.   Dopo aver misurato la superficie del terrazzo fissare gli angoli servendosi di una corda per tracciare.

  • Fase 2: superficie di appoggio

     

     

     

    Posare sanpietrini o piastrelle di cemento nel pavimento, queste ultime servono a proteggere il legno dall’umidità del terreno (protezione costruttiva del legno).

  • Fase 3: posare gli architravi

     

     

     

    Posare gli architravi paralleli gli uni agli altri a una distanza di ca. 60 cm (per assi di 28 mm) o 40 cm (per assi di 21 mm); utilizzare il riquadro di legno come punto di partenza. Dopo aver posato tutti gli architravi non dimenticare di utilizzare una livella a bolla e un metro pieghevole.

  • Fase 4: allineare le prime assi

     

     


    La parte superiore degli architravi può essere coperta con collante bituminoso e cartone catramato per così essere protetta dall’umidità. Dopodiché puoi posizionare la prima asse nell’angolo destro rispetto agli architravi e fissarla con due viti di acciaio inossidabile. La posizione delle assi successive si basa sulla posizione della prima asse.

    Se posizioni le assi in direzione della scanalatura e leggermente in pendenza, l’acqua piovana può scorrere più rapidamente. Viti per terrazzo autoperforanti facilitano la posa.

  • Fase 5: posare le assi

     

     

     

    Posa le assi successive mantenendo la stessa distanza tra l’una e l’altra. Durante la posa presta attenzione a mantenere una piccola distanza tra le assi. Un metro pieghevole può essere utilizzato per misurare la distanza fra le assi. Se le assi devono essere adattate a porte, tubi ecc. è necessario disegnare le dimensioni della cavità sulle assi in questione. Sega le assi servendosi di un seghetto. Infine avvita le assi.

  • Fase 6: il terrazzo finito

     

     

     

    Dopo aver avvitato tutte le assi puoi tagliare queste ultime seguendo la corda per tracciare.