Consigli per siepi

La scelta, la cura, il taglio

Le siepi non servono solo per delimitare il terreno, si prestano altrettanto bene per arredare il giardino. Sono molto adatte per proteggere da sguardi indiscreti, dal vento e dal rumore, regalano gradevoli zone d’ombra e svolgono anche importanti compiti biologici: fungono infatti da filtro contro la polvere, lo sporco e i gas di scarico e sono nel contempo un habitat ideale e una fonte di nutrimento per svariate specie animali.

Scelta, cura e potatura

  • Siepi sempreverdi

    89x48_immergrünehecken_schema
    Lauroceraso e tuia (albero della vita)

    Fra le siepi sempreverdi si annovera il lauroceraso che si distingue per la sua crescita rigogliosa e le sue foglie lucenti. La posizione ideale è in mezz’ombra. La tuia preferisce invece una posizione soleggiata. Si tratta di una conifera robusta adatta alla potatura che offre una buona protezione visiva contro il vento.

    Lauroceraso
    Altezza: 2-5 m
    Piante per metro lineare: 3-5

    Tuia
    Altezza: 2-5 m
    Piante per metro lineare: 2

     

  • Siepi a crescita bassa

    89x48_laubabwerfendenHecke_schema
    Potentilla fruticosa a fiori gialli

    La potentilla fruticosa è la scelta ideale per chi è alla ricerca di una siepe a crescita bassa. Grazie al suo moderato sviluppo in altezza, questa pianta dai brillanti fiori gialli che predilige la mezz’ombra può essere potata anche come siepe bassa.

    Potentilla
    Altezza: 60-150 cm
    Piante per metro lineare: 3-5

     

  • Siepi a foglie caduche

    89x48_niedrigwachsend_schema
    Ricordarsi di bagnare a sufficienza

    Il carpino, il faggio rosso, l’acero campestre e il biancospino si annoverano fra le siepi a foglie caduche. Nei primi anni di vita queste siepi richiedono molta acqua.

    Carpino e faccio rosso
    Altezza: 1,5-3 m
    Piante per metro lineare: 3

    Acero campestre
    Altezza: 1,5-4 m
    Piante per metro lineare: 3

    Biancospino
    Altezza: 1,5-3 m
    Piante per metro lineare: 3-4

  • Siepi naturali con fiori e frutti

    89x48_blühendeNaturhecke_schema
    Habitat ideale per uccelli e ricci

    Le siepi naturali con fiori e frutti sono un vero paradiso per gli uccelli e richiedono più spazio ma meno manutenzione delle siepi tagliate. Fonte di nutrimento, luogo di nidificazione e rifugio non solo per gli uccellini, ma anche per i ricci.

    Piante adatte
    More, carpino, nocciolo, ribes, ligustro, faggio rosso, sambuco, olivello spinoso, prugno selvatico, ginepro, biancospino, vite selvatica.

  • Potare creando forme particolari

    Potare prima di S. Giovanni (21 giugno)

    Il bosso si valorizza con la potatura. Un taglio formativo è bello e favorisce la crescita. Il periodo migliore per la potatura è prima di S. Giovanni, quando la  fase di crescita è finita e i raggi del sole non sono ancora troppo forti. Il bosso si modella con le forbici; per i rami più grossi si usa un seghetto per siepi.

  • Piccole opere d’arte

    Con strutture in filo di ferro

    Le forme a sfera o a cono sono facili da creare partendo da un bosso grezzo; le altre sono una sfida. Ecco un trucco: OBI offre apposite strutture in filo di ferro. Dovete solo tagliare le punte sporgenti  finché la forma non sarà completa. Se non trovate la forma desiderata, potete crearla voi dando libero sfogo alla vostra fantasia.

Il bosso è di moda



Decorativo e poco esigente

A crescita libera o come pianta da vaso: il bosso fa sempre una bella figura. Cresce ovunque e non richiede cure, può essere tagliato in qualsiasi forma. In origine faceva parte dei tipici giardini rurali. Le varietà a crescita bassa servivano per delimitare le aiuole, quelle più alte fungevano da divisorio.